Cottura legumi a microonde: la vasocottura

Cottura legumi a microonde

I legumi sono un alimento da consumare almeno una volta a settimana grazie al loro apporto di proteine. Ne contengono addirittura il doppio rispetto alla carne, anche se di qualità inferiore.
Purtroppo i tempi di preparazione sono lunghi e addirittura per fagioli e ceci bisogna pensare a metterli a mollo la sera prima.
Insomma, non tutti hanno voglia di dedicare tutto questo tempo alla preparazione di un piatto.
Ancora una volta, però, il nostro caro forno a microonde ci viene in soccorso.
In questo articolo voglio parlarti di una tecnica in particolare, perfetta per la cottura dei legumi, la vasocottura.

 

Vasocottura: cos’è?

Hai mai sentito parlare della vasocottura? Il nome lascia già intuire di cosa si tratta: la pietanza viene cotta all’interno di un vaso con chiusura ermetica.
Questo tipo di cottura si presta particolarmente bene alla cottura a microonde, ma può essere eseguita anche in un tradizionale forno elettrico o a bagnomaria.
La vasocottura ha il pregio di accelerare i tempi di cottura poiché, proprio come avviene in una pentola a pressione, all’interno del vaso aumenta la temperatura.
Se è vero che qui ti propongo una ricetta a base di lenticchie, va detto che la vasocottura si presta anche per la cottura di carne pesce e verdure. In questo modo tutti i sapori verranno mantenuti all’interno del barattolo per un piatto davvero gustoso.

 

Eccoti un esempio: la zuppa di lenticchie

Eccoti una facilissima ricetta per iniziare a sperimentare con la vasocottura, la zuppa di lenticchie.
Questi sono gli ingredienti per un vaso da 500 ml:

  • 80 g di lenticchie
  • 10 g di cipolla
  • 20 g di carota
  • 20 g di patata
  • una spolverata di sedano
  • una spolverata di prezzemolo
  • un cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • sale q.b.
  • un cucchiaino di olio E.V.O.

Ecco come procedere:

La sera prima lavare le lenticchie e metterle a mollo in acqua fresca. Saranno necessarie circa 12 ore.
Trascorse le 12 ore scolare le lenticchie e trasferirle nel barattolo. A questo punto no ti resta che pulire le patate, la carota, il sedano e il prezzemolo e tagliarli a piccoli pezzettini. Le verdure così tagliate vanno aggiunte alle lenticchie, insieme al concentrato di pomodoro e al sale.
Aggiungi l’acqua fino a ricoprire a filo le verdure all’interno del barattolo.
Avendo cura che i bordi siano puliti, chiudi il barattolo (assicurati che sia ermeticamente chiuso) e mettilo nel microonde ad una potenza di circa 800 Watt per circa 6 minuti.
Trascorso il tempo di cottura, le lenticchie vanno lasciate a riposare perché la cottura continuerà ancora per circa 10 minuti.
A questo punto le lenticchie saranno pronte per essere gustate.
Attenzione a non aprire il barattolo se prima all’interno non è tornata la normale pressione.
Le lenticchie così ottenute possono essere consumate subito o possono essere conservate in frigo anche per 10 giorni (se hai intenzione di conservarle, non aprire il barattolo a fine cottura).
Il tocco finale? Un filo di olio extra vergine di oliva.
Puoi gustare questa zuppa con delle patate o del pane, anche se preferisco gustarla con dei crostini di pane fritti nell’olio di oliva.
L’idea della vaso cottura ti è piaciuta? Puoi sbizzarrirti con tantissime altre ricette a base di fagioli, piselli e tanto altro ancora 🙂 .