Microonde Crisp: di cosa si tratta?

microonde crispCurioso di sapere cos’è un microonde Crisp?
Nel mondo dei microonde si parla tanto di questa funzione che promette, con un solo tasto, di cucinare le pietanze in modo assolutamente perfetto. In questa pagina cercheremo di capire effettivamente di cosa si tratta e quali sono le pietanze che si prestano ad essere cotte con questa funzione.
La funzione Crisp è stata brevettata dalla nota Whirlpool ed è infatti possibile trovarla sono nei microonde prodotti da questa azienda. Va però detto che, in realtà, le altre aziende non hanno tardato a riprodurre la stessa funzione chiamandola in modo diverso. La Samsung, ad esempio, l’ha chiamata “crusty cook”, la LG invece “crispy”, mentre la Panasonic con “panacrunch”.

 

Cos’ è il Crisp del microonde

Qualunque sia il nome, adesso è arrivato il momento di capire cosa sia effettivamente questa funzione. Quello che sappiamo finora è che promette di fare miracoli, soprattutto con quei cibi che, cotti semplicemente a microonde, lasciano molto a desiderare.
Il Crisp è una funzione che ne integra tre: microonde, ventilato e grill. A questo punto la considerazione ovvia da fare è: in cosa differisce dalla normale funzione “combinato”? La risposta è molto semplice. La funzione Crisp funziona tramite un’apposita teglia. Questa, diventando rovente, permette la cottura dei cibi anche nella parte inferiore e ai lati. La teglia è solitamente inclusa nei modelli che presentano la funzione Crisp. Quando si ha intenzione di adoperarla, questa va collocata sul piatto in vetro del microonde.
Quindi, nel momento in cui si attiva la funzione Crisp entrano in gioco i seguenti fattori: la funzione “ventilato” distribuisce in maniera uniforme l’aria calda che, disidratando velocemente le superfici, va a “sigillare” la pietanza. In questo modo, i succhi all’interno della pietanza non fuoriescono, facendo rimanere l’interno sempre ben umido. La funzione grill invece, fa sì che sulla superficie della pietanza avvenga la reazione di Maillard, la responsabile della deliziosa crosticina che tanto ci piace. Infine, la teglia crisp, cuoce a puntino anche la parte inferiore della pietanza. Il tutto coadiuvato dalle microonde, che permettono di dimezzare i tempi di cottura.

 

Forno microonde Crisp: cosa puoi preparare

Dopo quello che hai appena letto, scommettiamo che ti sarà facile intuire le pietanze che ti sarà possibile preparare con uno strumento del genere: via libera ad arrosti, lasagne, pizze, polli arrosto, patate e chi più ne ha più ne metta. Il tutto con l’incredibile vantaggio di dimezzare i tempi e, soprattutto, i costi in bolletta. Se quindi utilizzi spesso il forno, ti consigliamo di acquistare un microonde Crisp che ti permetta di preparare i tuoi piatti preferiti.

 

Microonde Crisp prezzi

Immaginiamo di averti convertito al Crisp. I vantaggi sono tangibili, sia in termini di tempo che di consumi energetici, se quindi prepari spesso pietanze che vanno cotte al forno non possiamo che consigliartelo. La funzione Crisp la puoi trovare nei microonde Whirlpool che recano l’apposito simbolo ma, come abbiamo già detto, sono tanti i marchi che hanno proposto la loro versione di questa incredibile funzione. Quanto costa avere questa funzione integrata? Beh, i prezzi sono tanti e dipendono dalla marca e dal modello. Puoi trovare alcuni modelli della Whirlpool di fascia media (vedi Whirlpool gt 288 sl), anche se questa funzione è presente in modelli anche più costosi. Nel caso volessi vedere dei modelli che presentano questa funzione, come avrai notato, in questa pagina ti abbiamo fornito dei link in cui potrai trovare proprio i modelli con la funzione Crisp.

Ecco i migliori 3 modelli microonde con funzione Crisp:

Ultimo aggiornamento: 17 ottobre 2017 18:02