Forno microonde combinato: il top per chi cucina al forno

forno microonde combinatoIn questa pagina cercheremo di spiegarti quali sono i vantaggi che un forno microonde combinato offre.
Il forno a microonde è diventato un elettrodomestico praticamente indispensabile. Grazie alla cottura che avviene velocemente, è possibile risparmiare tempo ed energia elettrica. È molto utile soprattutto per chi ha poco tempo per preparare la cena, ma vuole comunque mangiare un piatto sano e gustoso. Grazie alla potenza regolabile, è possibile scongelare i cibi delicatamente o cuocerli.
I forni a microonde di ultima generazione sono combinati. Come suggerisce la parola, questo tipo di forno a microonde, combina varie funzioni. Se infatti prima c’era solo la funzione microonde, oggi dispongono anche di grill e ventola per la ventilazione, per la preparazioni di pietanze come lasagne, arrosti e tutti quei piatti che prima era impensabile cuocere in un microonde.

 

Forno a microonde combinato: i vantaggi

Il fatto di poter combinare diversi tipi di cottura, è un vantaggio non da poco, sotto diversi punti di vista.
Innanzitutto ti permette di cuocere i cibi in maniera gustosa. Il funzionamento a microonde da solo infatti, non permette la formazione di quella gustosa crosticina che si forma con la cottura in un forno tradizionale. Ecco che quindi è possibile attivare la funzione grill che, permettendo la reazione di Maillard, che è appunto la reazione chimica che permette agli zuccheri e alle proteine di interagire e di formare la crosticina.
Piccola nota per i curiosi: perché con la cottura a microonde non si forma la crosticina sui cibi? La cottura a microonde avviene grazie a delle microonde che, attraversando i cibi, fanno muovere le molecole d’acqua contenute in essi. È proprio il movimento di queste particelle che riscaldandosi, permettono la cottura. Quindi le reazioni tra gli zuccheri e le proteine non avvengono.

 

Forno microonde combinato ventilato

Nel forno a microonde combinato, non può mancare la cottura ventilata. In cosa consiste? All’interno del forno è collocata una ventola che crea un flusso d’aria. Questo, raggiungendo in modo uniforme tutti gli angoli del forno, permette una cottura uniforme e veloce. Questa funzione permette di disidratare l’esterno, permettendo la formazione di una crosticina che però mantiene l’interno succoso. I cibi che si prestano a questa cottura sono quindi arrosti, pesce, patate, pasta al forno, lasagne e potremmo continuare ancora per molto. Non c’è quindi da stupirsi se i migliori forni a microonde sono tutti combinati. Eccoti alcuni esempi:

 

Forno microonde combinato incasso

Se hai particolari necessità estetiche o di spazio, è possibile inserire il forno a microonde ad incasso combinato. Prima di acquistarlo, verifica che il forno sia predisposto ad essere incassato. In questo modo, non occuperai nessuna superficie utile e il tuo microonde sarà in perfetta armonia con il tuo arredo.
I costi per un forno a microonde ventilato sono ovviamente più alti rispetto ad un normale forno a microonde. Se lo usi spesso, ti consigliamo di acquistare un modello che presenti tutte le funzioni che possono esserti necessarie. Con una spesa contenuta potresti aggiudicarti un modello di buona qualità. Se poi il tuo budget non ha limiti, puoi trovare modelli che ti permetteranno di preparare piatti particolari per stupire i tuoi invitati.
Se ti sei deciso ad acquistare un forno a microonde combinato, ti abbiamo fornito il link che ti porterà alla pagina di vendita di questi prodotti, dove potrai visionare i prezzi ed usufruire di eventuali offerte.

Eccoti i migliori 3 forni a microonde combinati sul mercato:
Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2017 12:07